Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Antonio Balducci



PRESENTAZIONE

La foto ritrae Antonio Balducci in in primo piano. Non si hanno informazioni sulla data e la circostanza in cui è stata scattata la foto. Di anni 21, muratore. Nato a Pennabilli (Pesaro) il 17 giugno 1923 fu obbligato a prendere servizio nell’organizzazione del lavoro Todt, per la costruzione di linee fortificate. Datosi alla fuga fu catturato da militi fascisti all’inizio del luglio 1944. Dopo essere stato sottoposto a duri interrogatori, fu accusato di renitenza alla leva della R.S.I. e quindi di alto tradimento. Messo di fronte all’opportunità di salvarsi la vita arruolandosi nelle forze armate fasciste, Balducci rifiutò decretando così la sua condanna a morte. Prima di essere condotto in carcere, dove era già prigioniero il fratello, fu picchiato ripetutamente e costretto a bere olio di ricino. Durante la prigionia, prolungatasi per un paio di settimane, i suoi genitori cercarono inutilmente di convincerlo ad accettare l’arruolamento. La notte del 14 luglio, verso le due, fu prelevato per l’esecuzione della condanna che sarebbe avvenuta al cimitero di Pennabilli, distante un paio di chilometri. Consegnati al fratello orologio e portafoglio, Balducci fu accompagnato dalla sorella che, piangendo disperatamente, invocò più volte la sua liberazione. Giunto sul luogo dell’esecuzione, ottenne di scrivere un messaggio di addio ai familiari. Subito dopo fu fucilato da un plotone d’esecuzione composto da 18 militari fascisti.

Autore della presentazione: Enrica Cavina

DATI ANAGRAFICI

Età 21 anni
Genere Maschio
Stato civileCelibe
Data di nascita 17/6/1923
Luogo di nascita Pennabilli
Provincia di nascita Pesaro e Urbino

Data di morte:
Luogo di morte: Cimitero di Pennabilli
Comune di morte: Pennabilli
Provincia di morte: Pesaro e Urbino

Categoria professionaleOperai
Professione Muratore

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Tipologia del condannato:Arruolato nella Organizzazione Todt
Condizione al momento della morte: Civile
Agente della condanna: Decisione di un comando militare
Esecuzione:Fascista
Circostanza della morte: Eccidio
Descrizione della circostanza della morte: Fuggito dall'organizzazione del lavoro Todt, dove era stato reclutato forzatamente, fu catturato da militi fascisti all'inizio del luglio 1944. Accusato di renitenza alle armi e rifiutatosi nuovamente di entrare nelle fila fascista fu incarcerato per un paio di settimane.
Causa della morte: Fucilazione
Modalità dell'esecuzione Il 14 luglio fu prelevato dalle carceri dove era stato recluso con l'accusa di renitenza. Fu condotto al muro del cimitero di Pennabilli e qui fucilato da un plotone fascista.

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. La memoria storica tra parola e immagine. I monumenti celebrativi nella provincia di Pesaro e Urbino dal Risorgimento alla Liberazione, Urbino, QuattroVenti, 1995, p. 144.
  • Mimmo Franzinelli (a cura di) Ultime lettere dei condannati a morte e di deportati della Resistenza. 1943-1945, Milano, Mondadori, 2005, p. 92.
  • Ruggero Giacomini - Stefania Pallunto (a cura di) Guerra di Resistenza. Le Marche dal fascismo alla liberazione, Ancona, Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche, 1997, pp. 201-202.
  • Michele Simoni Non voglio uccidere. La Resistenza nel Montefeltro, Macerata, ANPI, 1981, pp. 79-81.

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a Genitori, scritta in data 14-07-1944
Località di stesura: Cimitero di Pennabilli, Pesaro
Stato del documento: autografo

La lettera è conservata presso:
Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche - Ancona

Indirizzo web:
http://www.storiamarche900.it



Collocazione bibliografica:
Mimmo Franzinelli, Ultime lettere dei condannati a morte e di deportati della Resistenza. 1943-1945, Milano, Mondadori, 2005, p. 92.

Note al documento:
Pur mancando la data e il luogo di scrittura della lettera, è certo che sia avvenuta al cimitero di Pennabilli (Pesaro) poco prima dell’esecuzione di Antonio Balducci.

INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI