Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Settimio Spagnoletto



PRESENTAZIONE

Nessuna foto per ora disponibile Di anni 49. Nato il 19 aprile a Roma. Arrestato per motivi razziali, viene deportato nel campo di concentramento di Fossoli (Carpi, MO) e da qui trasferito al lager di Auschwitz, dove si spegne il 23 maggio 1944.

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso

DATI ANAGRAFICI

Età 49 anni
Genere Maschio
Data di nascita 19/4/1895
Luogo di nascita Roma

Data di morte: 23/5/1944
Nazione di morte: Polonia
Luogo di morte: Lager di Auschwitz


ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Tipologia del condannato:Deportato
Motivo della deportazione: Razziale
Luogo della deportazione: Fossoli, poi Auschwitz
Condizione al momento della morte: Deportato

BIBLIOGRAFIA

    Nessuna bibliografia

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a Ida Lattanzi, scritta in data 16-05-1944
Località di stesura: Campo di concentramento di Fossoli (Modena)
Stato del documento: autografo


La lettera è conservata presso: Archivio Storico della Comunità ebraica di Roma (ASCER), Lungotevere Cenci (Tempio) - 00186 Roma
Tel/Fax: 0668400663
e-mail: archivio.storico@romacer.org

Note al documento:
Sul retro del cartoncino è segnato il nome del mittente, Settimo Spagnoletto, e nome ed indirizzo del destinatario, Ida Lattanzi, portinaia di uno stabile vicino al laboratorio dove Spagnoleto lavorava e dove erano rimasti nascosti i suoi famigliari. In base alle informazioni forniteci dalla nipote Loredana Spagnoletto, le lettere indirizzate da Settimio a Ida erano in realtà destinate alla moglie, alla quale evitava di rivolgersi direttamente allo scopo di proteggere tanto lei quanto il resto della famiglia. La stessa Fiorella infatti, nominata alla fine del messaggio, è in realtà la figlia più piccola, che all'epoca aveva circa 6 anni.

INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI

Nessuna informazione reperibile in altre banche dati. Segnala eventuali ulteriori informazioni