Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Giulio Fantone



PRESENTAZIONE

Nessuna foto per ora disponibile Di anni 37. Nato il 27 giugno 1906 a Garbagna, in provincia di Alessandria. Di professione impiegato, lavora a Genova, presso la Società italiana acciaierie di Cornigliano (S.I.A.C.C.), dove prende parte a numerosi scioperi contro il regime. Tradito da una delazione, è arrestato all’inizio del marzo 1944 dalle SS tedesche, per i suoi sentimenti antifascisti. Deportato a Mauthausen tra la metà di marzo e l’inizio di aprile, all’arrivo in Austria e subito messo ai lavori forzati. Ammalatosi gravemente, il 21 giugno 1944 viene ucciso nella camera.

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso

DATI ANAGRAFICI

Età 37 anni
Genere Maschio
Data di nascita 27/6/1906
Luogo di nascita Garbagna
Provincia di nascita Alessandria

Data di morte: 21/6/1944
Nazione di morte: Austria
Luogo di morte: Lager di Mauthausen

Categoria professionaleUfficiali, impiegati pubblici e privati, pensionati
Professione Impiegato Impiegato alla S.I.A.C. Ge-Cornigliano.

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Tipologia del condannato:Deportato
Motivo della deportazione: Antifascismo
Condizione al momento della morte: Deportato
Descrizione della circostanza della morte: Tradito da una delazione, il 1° marzo 1944 è prelevato dalla propria abitazione dalle SS tedesche, che lo arrestano per i suoi sentimenti antifascisti. Deportato a Fossoli, trascorre un breve periodo nella caserma del 78° Fanteria a Bergamo, prima del trasferimento al lager di Mauthausen, dove è messo ai lavori forzati. Ammalatosi gravemente, è ucciso nella camera a gas il 21 giugno 1944

BIBLIOGRAFIA

    Nessuna bibliografia

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a i suoi cari, scritta in data 11-03-1944
Località di stesura: Stazione di Genova Porta Principe
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: trascrizione a macchina

La lettera è conservata presso:
Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano

Indirizzo web:
http://www.italia-liberazione.it/parri-milano

Collocazione archivistica:
Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 9 fasc. 23

Note al documento:
Biglietto gettato dal vagone della tradotta ferroviaria, alla Stazione di Genova Porta Principe. Al momento della stesura il condannato non era a conoscenza della sorte che l'attendeva.

INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI