Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Renato Francesconi (Zingaro)



PRESENTAZIONE

La foto presenta nell’angolo in basso a destra, sulla parte bianca, il rilievo della scritta "foto f.lli Baraldi", di cui c’è anche un timbro sul retro, assieme alla scritta a matita del nome del partigiano ritratto. Di anni 19. Nato il 25 febbraio 1925 a Crevalcore, in provincia di Bologna, ed ivi residente. Di professione operaio, con qualifica di meccanico motorista. Arruolato nell’esercito della RSI nell’inverno del 1944, è inviato in Germania per l’addestramento con la Divisione alpina Monterosa. Rimpatriato e dislocato con il suo reparto nella zona di Sestri Levante (GE), nel luglio del 1944 prende contatto con la Brigata Longhi, inquadrata nella Divisione Coduri. La sua posizione all’interno dell’esercito della Repubblica sociale gli permette di svolgere con ottimi risultati il ruolo di informatore, finché non viene scoperto da un delatore in seguito ad un fallito tentativo di ricongiungersi con i partigiani. Accusato di diserzione, è arrestato il 9 ottobre 1944 a Casarza Ligure (GE), assieme al commilitone Alessandro Santagostino, con cui aveva progettato di fuggire. Trasferiti nel carcere di Chiavari (GE), i due giovani vengono condannati a morte dal Comando di Divisione della Monterosa. Il 12 ottobre sono ricondotti a Casarza e fucilati presso il cimitero del paese ad opera di un plotone d’esecuzione composto da alpini della stessa Divisione Monterosa.

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso

DATI ANAGRAFICI

Età 19 anni
Genere Maschio
Data di nascita 25/2/1925
Luogo di nascita Crevalcore
Provincia di nascita Bologna
Residenza Crevalcore

Data di morte: 12/10/1944
Luogo di morte: Cimitero di Casarza Ligure . C'è memoria epigrafica
Comune di morte: Casarza Ligure
Provincia di morte: Genova
Regione di morte:Liguria

Titolo di studioLicenza media inferiore. Scuola di avviamento professionale
Categoria professionaleOperai
Professione Meccanico Meccanico motorista.
Arruolato nella Repubblica Sociale Italiana.
Periodoinverno 19440
Reparto RSIDivisione alpina Monterosa

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Nome di battaglia: Zingaro
Prima formazione nella Resistenza: luglio 1944 - 12/10/1944
Tipo di reparto: Brigata
Nome del reparto: Brigata Longhi, Div. Coduri
Grado conseguito: Informatore infiltrato nella Div. Monterosa
Condizione al momento della morte: Combattente
Agente della condanna: Sentenza di un tribunale
Esecuzione:Fascista
Circostanza della morte: Eccidio
Descrizione della circostanza della morte: Informatore infiltrato nella Divisione Monterosa, viene scoperto a causa di una delazione ed arrestato: è il 9 ottobre 1944. Il giorno dopo, trasferito da Casarza alle carceri di Chiavari, è processato e condannato a morte. Il 12 ottobre è riportato a Casarza Ligure per essere fucilato nei pressi del cimitero.
Causa della morte: Fucilazione
Modalità dell'esecuzione All’alba del giorno 12 ottobre 1944 Renato Francesconi ed Alessandro Santagostino, entrambi arruolati nella Divisione alpina Monterosa, vengono fucilati contro il muro di cinta del cimitero di Casarza Ligure (GE).
Collegamenti:Eccidio di Cimitero di Casarza Ligure , comune di Casarza Ligure . 12/10/1944
Visualizzazione ingrandita della mappa
Condannati dello stesso gruppo di cui esistono lettere: Alessandro Santagostino |

BIBLIOGRAFIA

  • Le radici e le ali: 1943/45-1993/95: memoria e storia nelle celebrazioni del cinquantennale della Resistenza e della Guerra di liberazione, Roma, 1996, p. 273
  • Mimmo Franzinelli (a cura di) Ultime lettere dei condannati a morte e di deportati della Resistenza. 1943-1945, Milano, Mondadori, 2005, p. 210
  • Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, p. 121

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a familiari, scritta in data 12-10-1944
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: trascrizione a macchina

La lettera è conservata presso:
Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano

Indirizzo web:
http://www.italia-liberazione.it/parri-milano

Collocazione archivistica:
Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 8 fasc. 16


INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI