Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Domenico Bertinatti (Nino)



PRESENTAZIONE

La foto ritrae Domenico Bertinatti. Di anni 25. Nato il 28 gennaio 1919 a Pont Canavese (Torino); residente a San Giorgio Canavese. Di professione ragioniere. Arruolato nel 341º Reggimento Fanteria con il grado di Sottotenente. Entra a far parte del movimento partigiano nel maggio del 1944 con il nome di battaglia di "Nino". Vice-comandante della 47ª Brigata inquadrata nella IV Divisione Garibaldi, prende parte a numerosi scontri a fuoco contro le forze nazifasciste, in particolare a Nivolastro (nel comune di Ronco Canavese) e Bosco (frazione di Ponte dal Crest). Il 16 novembre 1944, grazie alla delazione del commissario prefettizio di Ronco Canavese, i tedeschi riescono ad arrestarlo alla stazione di Cuorgné, mentre sta andando a far visita ai propri genitori. Tenuto prigioniero nella caserma cittadina per circa una settimana, alle ore 14,20 del 24 novembre Bertinatti è condotto con Aldo Minnucci nelle vicinanze del Collegio dei Salesiani. L’esecuzione è ricostruita dal parroco di Cuorgné, che presta loro assistenza spirituale, nel bollettino parrocchiale del novembre 1945: "...entrambi furono fatti inginocchiare. Vidi allora quei giovani piegare le ginocchia, giungere le mani colla limpida pietà dei bambini e presero a pregare ad alta voce. Non ricordo con precisione se dicessero l’atto di dolore o invocassero la Vergine coll’Ave Maria. Io non potevo distogliere da quei due Eroi i miei occhi, tanto era commovente quella scena sì fulgida di Fede cristiana e italiana. Due soldati Russi si appostarono a pochi passi, alzarono l’arma [un parabellum] e puntarono alla nuca. Ecco il secco comando dell’ufficiale...due colpi sparati contemporaneamente, colpi precisi, d’una precisione sbalorditiva..."

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso

DATI ANAGRAFICI

Età 25 anni
Genere Maschio
Data di nascita 28/1/1919
Luogo di nascita Pont Canavese
Provincia di nascita Torino
Residenza San Giorgio Canavese

Data di morte: 24/11/1944
Luogo di morte: Cuorgné
Comune di morte: Cuorgné
Provincia di morte: Torino
Regione di morte:Piemonte

Titolo di studioLicenza media superiore
Categoria professionaleCulto, professioni e arti liberali
Professione Ragioniere
Appartenenza alle Forze armateEsercito
Arma Fanteria
Reparto tiburio 341° Reggimento
GradoSottotenente

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Nome di battaglia: Nino
Tipologia del condannato:Partigiano
Prima formazione nella Resistenza: maggio 1944 - 24/11/1944
Tipo di reparto: Brigata
Nome del reparto: Brigata 47ª, della 4ª Div. Garibaldi
Grado conseguito: Vicecomandante
Condizione al momento della morte: Combattente
Agente della condanna: Decisione di un comando militare
Tipo di esecuzione: Nazista
Circostanza della morte: Eccidio
Descrizione della circostanza della morte: I tedeschi lo arrestano il 16 novembre 1944 alla stazione di Cuorgné, grazie alla delazione del commissario prefettizio di Ronco Canavese, Giovanni Valsoney. Il 24 novembre è fucilato dai nazisti, assieme ad Aldo Marinucci.
Causa della morte: Fucilazione
Modalità dell'esecuzione Alle ore 14,20 del 24 novembre 1944 Domenico Bertinatti e Aldo Marinucci sono giustiziati dai nazisti con un colpo di fucile alla nuca.
Collegamenti:Eccidio di Cuorgné, comune di Cuorgné (Torino). 24/11/1944
Visualizzazione ingrandita della mappa
Condannati dello stesso gruppo di cui esistono lettere:

BIBLIOGRAFIA

  • Ho conosciuto due eroi in "Bollettino parrocchiale di Cuorgné" A. XL, N. 11, Cuorgné, Ed. L'Angelo della famiglia, Novembre 1945
  • Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, p. 37

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a genitori, sorella, Tonino e Angelica, scritta in data 24-11-1944
Località di stesura: Cuorgné (TO)
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: trascrizione a macchina

La lettera è conservata presso:
Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano

Indirizzo web:
http://www.italia-liberazione.it/parri-milano

Collocazione archivistica:
Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 8 fasc. 15


INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI