Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Mario Porzio Vernino (Stalino, Porzio)



PRESENTAZIONE

La foto ritrae Mario Porzio Vernino con in dosso l’uniforme dell’esercito. Nome di battaglia "Stalino". Nato a Fara Novarese il 6 marzo 1920, fucilato ad Argentera di Rivarolo Canavese il 22 marzo 1945. Agricoltore, sergente maggiore dell’esercito in zona d’occupazione jugoslava, dopo l’8 settembre si unisce ai partigiani di Tito con i quali combatte sino al maggio 1944. Riuscito a rimpatriare, nel luglio 1944 raggiunge la VI Divisione Alpina "Giustizia e Libertà" nel Canavesano in cui milita con il grado di capitano e l’incarico di ispettore dei campi di lancio. Sorpreso con quattro compagni, il 19 marzo 1945, nel centro partigiano d’intendenza dell’Argentera di Rivarolo Canavese (Torino), tradotto a Volpiano, per tre giorni è sottoposto a continui interrogatori e torture. Fucilato il 22 marzo contro il muro del cimitero dell’Argentera di Rivarolo Canavese, da un plotone della Folgore, con Alessandro Bianco, Renzo Scognamiglio, Sergio Tamietti e Antonio Ugolini.

Autore della presentazione: Mauro Begozzi

DATI ANAGRAFICI

Età 25 anni
Genere Maschio
Data di nascita 6/3/1920
Luogo di nascita Fara Novarese
Provincia di nascita Novara
Residenza Fara Novarese

Data di morte: 22/3/1945
Luogo di morte: Cimitero di Argentera
Comune di morte: Rivarolo Canavese
Provincia di morte: Torino
Regione di morte:Piemonte

Titolo di studioLicenza media inferiore. Scuola di avviamento professionale
Categoria professionaleAgricoltori di ogni specie
Professione Agricoltore
Appartenenza alle Forze armateEsercito
GradoSergente maggiore
Località di servizioJugoslavia

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Nome di battaglia: Stalino, Porzio
Tipologia del condannato:Partigiano
Prima formazione nella Resistenza: 8/9/1943 - 20/5/1944
Tipo di reparto: Banda
Nome del reparto: Banda del maresciallo Tito
Seconda formazione nella Resistenza: luglio 1944 - 22/3/1945
Tipo di reparto: Divisione
Nome del reparto: Divisione Alpina Canavesana 6ª
Grado conseguito: Capitano ed ispettore dei campi di lancio
Condizione al momento della morte: Combattente
Agente della condanna: Decisione di un comando militare
Tipo di esecuzione: Fascista
Circostanza della morte: Strage
Descrizione della circostanza della morte: La Divisione Folgore lo cattura assieme ad altri compagni in località Argentera. E’ il 19 marzo 1945, e Porzio Vernino è trasferito a Volpiano (TO), dov’è torturato per tre interminabili giornate. Il 22 marzo è condotto nuovamente ad Argentera di Rivarolo Canavese e fucilato contro il muro di cinta del cimitero da un plotone della Folgore. Con lui ci sono altri 4 prigionieri.
Causa della morte: Fucilazione
Modalità dell'esecuzione Alle ore 17,30 del 22 marzo 1945 Mario Porzio Vernino (Stalino), Antonio Ugolini (Nino), Alessandro Bianco, Renzo Scognamiglio (Gualtiero) e Sergio Tamietti (Taylor) vengono condotti ad Argentera (frazione di Rivarolo Canavese), allineati contro il muro di cinta del cimitero e fucilati da un plotone della Divisione Folgore comandato dal tenente Muratori.
Collegamenti:Strage di Cimitero di Argentera , comune di Rivarolo Canavese . 22/3/1945
Visualizzazione ingrandita della mappa
Condannati dello stesso gruppo di cui esistono lettere: Renzo Scognamiglio | Sergio Tamietti |

BIBLIOGRAFIA

  • Mauro Begozzi "Non preoccuparti...che muoio innocente". Lettere di resistenti novaresi condannati a morte, Novara, Interlinea Edizioni, 1995, p. 35
  • Mimmo Franzinelli (a cura di) Ultime lettere dei condannati a morte e di deportati della Resistenza. 1943-1945, Milano, Mondadori, 2005, p. 218
  • Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, p. 263

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a i suoi cari, scritta in data 22-03-1945
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: trascrizione a macchina

La lettera è conservata presso:
Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano

Indirizzo web:
http://www.italia-liberazione.it/parri-milano

Collocazione archivistica:
Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 7 fasc. 14


INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI