Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Luigi Bouc



PRESENTAZIONE

Nessuna foto per ora disponibile Di anni 30. Nato il 27 febbraio 1914 a Fenestrelle (Torino). Sposato. Tenente dell’Arma dei Carabinieri. Nel 1944 si unisce al movimento partigiano nella Val Chisone (Pinerolo, TO), nelle fila della Divisione autonoma Adolfo Serafino. Nell’agosto 1944, dopo 12 giorni di continui scontri con le forze nazifasciste, la formazione ripiega in Val Troncea. Molti suoi appartenenti si sparpagliano e vengono catturati. L’11 agosto, durante un rastrellamento effettuato dalle forze tedesche e dalla Divisione alpina Monterosa, Luigi Bouc è fatto prigioniero assieme ad altri 8 compagni nei pressi di Sestriere (TO). Trasportato a Bousson (nel comune di Cesana Torinese), successivamente è nuovamente trasferito al Sestriere, dove viene interrogato e torturato per tre giorni. Ricondotto a Bousson il 14 agosto, alle ore 17 è impiccato in paese da militi dell’esercito tedesco. Con lui è sommariamente giustiziato anche Luciano Beltramo. Fino al 30 marzo 2017, sulla scorta di quanto pubblicato nella ricerca di Piero Malvezzi e Giovanni Pirelli, Luigi Bouc era riportato con la dizione Luigi Bonc. Grazie alle ricerche di Luciano Boccalatte presso il comune di Fenestrelle è stato possibile emendare l'errore e ripristinare la dizione corretta.

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso

DATI ANAGRAFICI

Età 30 anni
Genere Maschio
Stato civileConiugato
Data di nascita 27/2/1914
Luogo di nascita Fenestrelle
Provincia di nascita Torino

Data di morte: 14/8/1944
Luogo di morte: Bousson
Comune di morte: Cesana Torinese
Provincia di morte: Torino
Regione di morte:Piemonte

Categoria professionaleUfficiali, impiegati pubblici e privati, pensionati
Professione Tenente dell'Arma dei Carabinieri
Appartenenza alle Forze armateCarabinieri
GradoTenente

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Tipologia del condannato:Partigiano
Prima formazione nella Resistenza: 1944 - 14/8/1944
Tipo di reparto: Divisione
Nome del reparto: Divisione Autonoma Adolfo Serafino
Condizione al momento della morte: Combattente
Agente della condanna: Decisione di un comando militare
Tipo di esecuzione: Nazista
Circostanza della morte: Eccidio
Descrizione della circostanza della morte: L'11 agosto 1944 un rastrellamento congiunto di nazisti e soldati della Divisione Alpina Monterosa nella zona del Sestrière permette ai nazifascisti di catturare Luigi Bouc ed altri suoi 8 compagni. Interrogato e seviziato a Bousson e al Sestrière, Bouc è impiccato senza processo con un altro partigiano (Luciano Beltramo) a Bousson, nell'attuale comune di Cesana Torinese.
Causa della morte: Impiccagione
Modalità dell'esecuzione Alle ore 17 del 14 agosto 1944 i nazisti impiccano a Bousson (nel torinese) il tenente dei carabinieri Luigi Bouc e Luciano Beltramo, entrambi appartenenti alle formazioni partigiane della Val Chisone.
Collegamenti:Eccidio di Bousson, comune di Cesana Torinese (Torino). 14/8/1944
Visualizzazione ingrandita della mappa
Condannati dello stesso gruppo di cui esistono lettere:

BIBLIOGRAFIA

  • Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, p. 51

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a Moglie,
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: trascrizione a macchina

La lettera è conservata presso:
Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano

Indirizzo web:
http://www.italia-liberazione.it/parri-milano

Collocazione archivistica:
Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 7 fasc. 14

Note al documento:
Nella parte alta della trascrizione c'è una breve didascalia opera del trascrittore. Benché siano assenti sia il luogo che la data di scrittura della lettera, è logico supporre che essa sia stata composta da Luigi Bouc tra il giorno della sua cattura (11 agosto 1944) e quello della sua fucilazione (14 agosto 1944).

INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI