Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Giuseppe Salmoirago



PRESENTAZIONE

Nessuna foto per ora disponibile Di anni 41. Nato il 15 maggio 1903 a Varallo Sesia (NO). Residente a Castellamonte (TO). Sposato. Di professione commerciante. Il 15 ottobre 1944 viene arrestato nel corso di un rastrellamento operato da truppe tedesche, mentre si sta recando a Vico Canavese per salutare il figlio partigiano. Proprio per questa sua parentela, viene fucilato lo stesso 15 ottobre, senza processo, al cimitero del paese. Con lui vengono sommariamente giustiziati anche altri due civili, Augusto Pinot e Vincenzo Salis, e i partigiani Mario Garis e Gioacchino Strazza.

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso

DATI ANAGRAFICI

Età 41 anni
Genere Maschio
Stato civileConiugato
Data di nascita 15/5/1903
Luogo di nascita Varallo Sesia
Provincia di nascita Novara
Residenza Castellamonte

Data di morte: 15/10/1944
Luogo di morte: Cimitero di Vico Canavese
Comune di morte: Vico Canavese
Provincia di morte: Torino
Regione di morte:Piemonte

Categoria professionaleIndustriali, commercianti
Professione Commerciante

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Condizione al momento della morte: Civile
Agente della condanna: Decisione di un comando militare
Tipo di esecuzione: Nazista
Circostanza della morte: Strage
Descrizione della circostanza della morte: Arrestato il 15 ottobre 1944 in un rastrellamento tedesco, mentre lui, civile, si sta recando a Vico Canavese per salutare il figlio partigiano. Proprio per questa sua parentela, viene fucilato lo stesso 15 ottobre, senza processo, al cimitero del paese. Con lui ci sono altre 4 persone: 2 partigiani e 2 civili.
Causa della morte: Fucilazione
Modalità dell'esecuzione Il 15 ottobre 1944, al termine di un rastrellamento, alcune truppe tedesche fucilano presso il cimitero di Vico Canavese i partigiani Mario Garis e Gioacchino Strazza, assieme ai civili Augusto Pinot, Vincenzo Salis e Giuseppe Salmoirago.
Collegamenti:Strage di Cimitero di Vico Canavese, comune di Vico Canavese (Torino). 15/10/1944
Visualizzazione ingrandita della mappa
Condannati dello stesso gruppo di cui esistono lettere:

BIBLIOGRAFIA

  • Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, pp. 280-281

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a Moglie e figlie, scritta in data 15-10-1944
Località di stesura: Vico Canavese
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: trascrizione a macchina

La lettera è conservata presso:
Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano

Indirizzo web:
http://www.italia-liberazione.it/parri-milano

Collocazione archivistica:
Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 7 fasc. 13

Note al documento:
Nella parte superiore della prima pagina del documento vi sono alcuni brevi cenni biografici su Giuseppe Salmoirago, cancellati da alcune righe manoscritte in penna nera. Anche la firma alla fine è cancellata e riscritta a mano.

INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI