Seleziona una lettera dell’alfabeto: A B C D E F G I J L M N O P Q R S T U V Z

Arrigo Tedeschi



PRESENTAZIONE

Nessuna foto per ora disponibile Di anni 56, ingegnere, coniugato. Nato il 15 settembre 1887 a Ferrara e residente a Roma. Il 16 ottobre 1943 fu arrestato e trattenuto nel Collegio militare di Roma fino al 18 ottobre quando, alle 6.30 del mattino, iniziò il viaggio verso Auschwitz. Fu rinchiuso in un vagone con altri civili catturati un’ora prima della partenza del convoglio. Dopo la piombatura del carro non ricevettero più cibo e acqua. Nel corso del tragitto fino a Ferrara morì una donna. Il messaggio pervenutoci fu consegnato da Arrigo ad un ferroviere durante la sosta della tradotta alla stazione della città. Quest’ultimo ne conosceva il fratello, l’ingegnere Ermanno Tedeschi. Il 23 ottobre Arrigo giunse al campo di sterminio e fu ucciso nella camera a gas.

Autore della presentazione: Enrica Cavina

DATI ANAGRAFICI

Età 56 anni
Genere Maschio
Stato civileConiugato
Data di nascita 15/9/1887
Luogo di nascita Ferrara
Residenza Roma

Data di morte: 23/10/1943
Nazione di morte: Polonia
Luogo di morte: Auschwitz

Titolo di studioLaurea
Categoria professionaleCulto, professioni e arti liberali
Professione Ingegnere

ATTIVITÁ NELLA RESISTENZA

Tipologia del condannato:Deportato
Luogo della deportazione: Auschwitz
Data della deportazione: 18/10/1943
Condizione al momento della morte: Deportato
Descrizione della circostanza della morte: Giunto ad Auschwitz il 23 ottobre 1944, il giorno stesso Arrigo Tedeschi fu ucciso nella camera a gas.

BIBLIOGRAFIA

  • Mario Avagliano - Marco Palmieri Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia. Diari e lettere 1938-1945, Torino, Einaudi, 2011, p. 301
  • Mimmo Franzinelli (a cura di) Ultime lettere dei condannati a morte e di deportati della Resistenza. 1943-1945, Milano, Mondadori, 2005, p. 320.
  • Liliana Picciotto Fargion Il libro della memoria. Gli Ebrei deportati dall’Italia (1943-1945), Milano, Mursia, 1991 (nuova ed. 2002), p. 579.
  • Guido Valabrega Ultime lettere di deportati ebrei in "Quaderni del Centro di Studi sulla Deportazione e l'Internamento" n. 1, 1964, pp. 11-13.

COLLOCAZIONE ARCHIVISTICA

» Leggi
Lettera a fratello, scritta in data 19-10-1943
Località di stesura: Ferrara
Stato del documento: copia


Tipo di copia della lettera: foto da originale
La lettera è conservata presso: Cdec - Archivio della Fondazione del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano, via Eupili, 8 - Milano
Tel.: 02-316338; 02-316092 - FAX: 02-33602728
e-mail: cdec@cdec.it
web: http://www.cdec.it


INFORMAZIONI REPERIBILI IN ALTRE BANCHE DATI

Nessuna informazione reperibile in altre banche dati. Segnala eventuali ulteriori informazioni